Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2008

Oggi solito tran tran, mattina al lavoro, sono riuscito a portare la valigia grande a casa nuova, ho comprato il porta incenso che cosi’ tolgo un po’ di puzzo dall’area dormitorio e la mascherina per gli occhi per dormire decentemente.
Domani mattina e’ il turno dell’ultima borsa e, se non piove, anche la bici, e sono a posto!

Dopo il party a scuola per l’ultimo giorno (ci hanno dato da mangiare e bere praticamente solo troiai) ci siamo spostati all’Istituto Italiano di Cultura, quello davanti alla mia futura casa e il futuro lavoro di Irma.

C’era una sorta di conferenza con Eugenio Bennato (che ho scoperto essere un fisico) e la Taranta Power, la platea quasi piena di 70enni rimasti ai loro 20 anni. Mezz’ora di ritardo ma ne e’ valsa la pena. Bennato ha iniziato a parlare (anche in inglese e quasi meglio del Direttore….), qualche demo dello spettacolo di domani (ah gia’, non l’ho detto, domani c’e’ la festa a Little Italy su College st., oltre alla Taranta Power altre cose italiane agghiaccianti) e qualche domanda non troppo vispa da parte del pubblico ultrasettantenne.

Finita la conferenza sia io che Irma abbiamo intrattenuto rapporti interpersonali con i componenti e la componente della band. Lei vera calabrese, io mezzosangue, siamo finiti, grazie ad uno dei componenti del gruppo, a cena con tutti loro da Giovanni’s (ristorante italiano, ovviamente, dove fra l’altro lavora l’altro italiano col mio stesso permesso), pasto, risotto al pesce per esser precisi, offerto da Radio Chin, altro pilastro della comunita’ italiana a Toronto.

I componenti devo dire che sono davvero uno spettacolo, simpaticissimi, domani comunque andiamo a vederli e magari ci facciamo pure il giro turistico insieme, se si riprendono dal sonno.
Ci sono un paio di commenti buffi che forse e’ meglio che non scrivo, nel caso chiedete.

Insomma, abbiamo svoltato cendando con la Taranta Power, che buffo, tutto mi aspettavo tranne questo.
Poi forse Eugenio ce l’ha un po’ con me, che gli ho finito il bicchiere di grappino spagnolo.. ;)

Tornto a casa e mi trovo il padrone sbronzo, ha saputo che mi trasferisco in una confraternita, anche lui mi ha chiesto se conoscevo il film Animal House, ha guadagnato 100 punti (ne aveva persi 100.000, siamo a -99.900).
Dall’altra parte del mondo dovevo stare per incontrare questi personaggi :)

nota: da domani dormo a casa nuova
nota2: questo e’ il 60esimo post che scrivo

Read Full Post »

Le cose per il festival si stanno muovendo, da oggi ho la maglia verde del Toronto Film Festival, oltre alla maglietta ci hanno dato una busta griffata tiff appunto con all’interno flyer di varie iniziative a cui possiamo partecipare durante il festival, patatine, Caffe’ Verona e una scatola con un bicchiere Stella Artois (Luca..). Ovviamente tutti sponsor del Festival.

In questi giorni sto portando via via le mie cose alla nuova casa, domani mattina e’ il turno della valigia grande, sabato borsa piccola e computer, e non rimarra’ nulla. La stanza inizia davvero ad esser vuota.
Oggi sono riuscito finalmente a comprare l’indispensabile per dormire, lenzuola e due fantastici cuscini a $9.99 ;)
Sabato sera vedo se riesco a dormire la’.

nota: igene

Read Full Post »

Come dicevo questi italiani sono proprio degli scansafatiche!
Oggi ho mandato l’ennesimo messaggio a Seth, per chi non lo ricorda, aveva promesso di aiutarmi a portare un po’ di mobilia (letto e divano principalmente) in camera. Sapete che difficilmente arrivo tardi agli appuntamenti e capisco che anche qua dovrei modificare la mia puntualita’, percio’ anche oggi, come le altre due volte, sono arrivato puntuale nell’orario che avevo proposto e che lui aveva accettato, avevo anche aggiunto che ad una certa ora dovevo per forza scappare (ed era pure vero).
Arrivo e mi dice di aspettare 10 minuti, ok. Dopo 20 deve andare a prendere un caffe’ col suo amico, tornera’ entro 20-30 minuti dice. Ovviamente non l’ho piu’ visto e me ne sono dovuto andare. Per fortuna la mia compagna di viaggio mi ha dato una mano e quello che mi premeva di piu’, il materasso, e’ a posto.

Stasera altro meeting di Couchsurfing (ci sto prendendo gusto) al Sneaky Dee’s, anche se ero lezzo dal pomeriggio di pulizie e spostamenti e’ stato divertente, se ci aggiungete che le domestic beers erano a 2.75$ e’ ancora piu’ piacevole.

Da qualche giorno parte del tragitto che faccio a piedi per andare al lavoro e’ insostenibile, un puzzo di smog/benzina insopportabile.
Ho notato anche che i cavi elettrici in aria emettono degli strani suoni, “frizzano”, che non e’ proprio divertente. Inoltre a poche centinaia di metri dalla mia attuale cucina c’e’ una fantastica antenna per cellulari, pare, anche se qui il famoso campo, non e’ mai eccellente.

Read Full Post »

Oggi era la giornata di training del Toronto International Film Festival al Roy Thompson Hall, ci hanno tenuti dalle 6.30 a quasi le 9 di sera divisi in gruppi con bigliettini colorati (io ero il viola..) in giro per questo grande cinema, uno dei principali del festival, a spiegarci piu’ o meno come funzioneranno le cose, 9 postazioni se non ho contato male, dal balcone al dirigere il traffico, dal tappeto rosso alla platea.
Questi “capitani” fogatissimi che parlavano a 500 parole al secondo ma abbastanza comprensibili.
Sara’ divertente.Abbiamo gia’ il primo voucher per gadget o spettacolo. Non sono molto informato su spettacoli e attori che parteciperanno al festival, pero’ pensavo di andarmi a vedere il nuovo film di Spike Lee, Miracle at St. Anna.
In alternativa avete suggerimenti?

Finito il training mi sono ribeccato con Irma e ci siamo diretti verso il meeting di Couchsurfing, il fatto che sia diventato un incontro settimanale e’ molto utile, due ore passate a chiaccherare in inglese cosi’ a caso mi hanno rilassato non poco.

Domani si ripete.

Mentre tornavo a casa e’ stato interessante vedere lo stereotipo di 5-6 ragazzi (16-18 anni) hiphoppettari, viso falso duro, accompagnare un ragazzino piu’ piccolo, il top lo hanno raggiunto quando hanno tirato fuori dallo zaino un orsetto di peluches. Quasi tenerezza.

Read Full Post »

Stamattina mentre andavo al lavoro, percorrendo il consueto passaggio che va dalla metro gialla alla stazione di Spadina/Bloor c’era, come spesso capita, un tizio che suonava la chitarre, la cosa curiosa era che davanti a lui si era piazzato un uomo che gli fissava la chitarra. Chissa’.

Oggi sono tornato alla nuova casa per finire di pulire, in realta’ queste due parole per definire quella stanza non sono le piu’ adatta, l’una accanto all’altra. Il bagno adesso ha un aspetto semi decente e la camera e’ in condizioni dignitose.
Anche oggi sono tornato la’ con l’aspettativa di prendermi un po’ di forniture dal terzo (secondo) piano, ma anche oggi Seth, che come le altre due volte aveva promesso di aiutarmi, aveva altro da fare, in particolare questo pomeriggio era molto impegnato a giocare a Risiko. Quello di cui ho bisogno e’ il materasso, un divano, una scrivania e se c’e’ un armadietto. Rimandato tutto a mercoledi’.

Nel frattempo aprendo gli occhi sulla porta, che da sulla cucina, Irma ha visto un topo sui fornelli, che non la fa prender proprio bene. Seth e l’altro energumeno continuano a dire che e’ colpa dell’estate che a breve arrivera’ la ditta di pulizie ma io ho come l’impressione che con questa storia dell’estate mi stiano a pigliare per il culo, pero’ e’ anche vero che ci vivono anche loro li’ e mangiare dove vivono i topi, ecco, non e’ il massimo..

Read Full Post »

Oggi grandi pulizie a casa nuova. La situazione non e’ delle piu’ pulite in generale, pavimento in legno, certe cose proprio non se ne vanno, ma pace. La cosa piu’ tragica e’ in realta’ il bagno che versa in delle condizioni tutte sue, per usare un eufemismo.
Domani spero di rimediare un po’ di mobilia, appena ho il minimo indispensabile mi muovo da qua. Stamattina mi sono dovuto alzare alle 9.30 che dal caldo/umido non resistevo, uscito dalla mia stanza si stava bene, quasi freschino. Che odio!

Read Full Post »

Finalmente ho le chiavi della mia stanza.
Per entrare c’e’ la combinazione, ma quella domani.

Read Full Post »

Older Posts »